Tagliatelle Pesto Fagiolini e Patate

image

Oggi una ricetta velocissima, ma non per questo meno godereccia 😀 ! Noi la adoriamo!!

INGREDIENTI:

  • 200 g di tagliatelle (non all’uovo)
  • 100 g di fagiolini surgelati
  • 1 patata  media e 1 piccolina
  • Olio evo q.b
  • Sale q.b.
  • Pesto di basilico q.b. (80 g circa nel mio caso)

PREPARAZIONE:

Per prima cosa mettere sul fuoco la pentola con l’acqua, cosicchè inizi a bollire. Salarla adeguatamente e tuffarvi i fagiolini per 6 minuti, nonchè scolarli quando ancora croccanti. Porli in una terrina e tagliarli in 2 parti. Sbucciare le patate previste dalla ricetta, tagliarle a dadini non troppo grossi e tuffarle nella stessa acqua bollente. Non appena il bollore si rialza, versare anche le tagliatelle, cosicchè siano pronte insieme alle patate.

Nel frattempo porremo nella terrina con i fagiolini, il nostro pesto di basilico, un po’ di olio evo e un po’ di acqua di cottura, in modo da rendere la salsa un po’ più cremosa. Scolare le tagliatelle e le patate ed amalgamare il tutto nella terrina con il resto del condimento!

image

 image

image

image

image

Buon appetito! !

Annunci

Farfalle Artigianali con Piselli e Zucchine – Ricetta Cuisine Companion

image

Oggi avevo voglia di qualcosa di buono ma al contempo leggero, e guardando dentro il frigorifero, mi sono accorta di questa zucchinetta che giaceva abbandonata… Nel freezer avevo invece dei pisellini finissimi… L’accoppiata con queste farfallette artigianali così colorate, mi è sembrata vincente! Andiamo alla ricetta 🙂 .

INGREDIENTI (x 3 persone) :

  • 250 g di farfalle
  • 250 g di zucchine
  • 130 g di piselli
  • 1 cipolla a fette
  • 100 g di pomodorini ciliegini
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • Olio evo q.b.
  • 25 g di formaggio vegan in polvere
  • 345 g di acqua
  • Sale q.b. (un paio di pizzichi)

PROCEDIMENTO:

Con lama ultrablade, a velocità 10 per 9 secondi, affettare grossolanamente la cipolla e rosolarla col programma slow cook P1, aggiungendo un giro di olio evo e avendo cura di sostituire la lama ultrablade con la pala mescolatrice. Aggiungere la zucchina, mondata e tagliata a rondelle, ed i piselli, un pizzico di sale e pepe, e prolungare di 3 minuti la durata del programma. Versare mezzo bicchiere di vino bianco e lasciare sfumare per i restanti 2 minuti. Adesso possiamo unire la pasta e l’acqua calda (per meglio dire “bollente”) prevista dalla ricetta, aggiungendo 2 pizzichi di sale. Impostare manualmente il tempo di cottura (calcolando il tempo riportato sulla confezione più 2 minuti) a 100° velocità 2. A questo punto non dovrete che controllare la cottura,  e mantecare aggiungendo il formaggio in polvere!

 

image

image

image

Buon appetito! !

Spaghettini Integrali con Seitan Aromatico in Crema di Zucca e Patate

image

Per caso vi è rimasta un po’ di zuppa dalla cena dell’altra sera? Questo primo le concederà nuova veste 🙂 !

INGREDIENTI :

  • Zuppa avanzata (nel mio caso “questa“)
  • 100 g di seitan al naturale
  • Olio evo q.b.
  • 1/2 cipolla
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 1 misurino colmo di tamari
  • Spezie a piacere per la marinata del seitan (nel mio caso paprika dolce e piccante, pepe nero, aglio e cipolla in polvere)

PROCEDIMENTO :

Affettare il seitan a striscioline e poi a quadratini. Porre a marinare con le spezie che più gradite e mettere da parte. Tritare mezza cipolla al coltello e porla a rosolare con un filo di olio evo e 1 pizzico di sale, cosicché rilasci la propria umidità. Unire il seitan sul fuoco e lasciar rosolare. Sfumare mezzo bicchiere di vino bianco, nonché unire la zuppa avanzata e lasciare andare a fuoco moderato. Mantecare la pasta con una spolverata di lievito alimentare, e qualora necessario, aggiungere un po’ di acqua della pasta.

image

image

image

Velocissima, gustosissima e molto equilibrata! ..Buon appetito 🙂 !

Migliotto di Zucca e Tempeh al Rosmarino con Cuisine Companion

image

Con l’arrivo della stagione fredda si fa sempre più costante il bisogno di un’alimentazione  “confortante” e “restitutiva”, che ci fornisca i giusti nutrienti colmando contestualmente anche quel bisogno di tepore e rassicurazione. Il piatto di oggi si inquadra proprio in questi canoni.

INGREDIENTI:

  • 200 g di miglio decorticato
  • 300  g di zucca
  • 100 g di tempeh fatto a cubetti
  • 1 cipolla tritata
  • 1 spicchio di aglio tritato
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 2 misurini di tamari
  • Olio evo q.b.
  • Rosmarino q.b.
  • Noce moscata q.b.
  • Sale q.b.
  • 2 cucchiai rasi di parmigiano vegan per mantecare, se gradito

PREPARAZIONE:

Iniziare tagliando in cubetti il tempeh e preparando la marinata con 2 misurini di tamari, un giro di olio evo e rosmarino q.b. Lasciare da parte cosicché abbia modo di insaporirsi per bene. Sbucciare intanto la cipolla e lo spicchio di aglio e porre il tutto nel Cuisine Companion, azionare a velocità 11 con lama ultrablade per 10 secondi. Cambiare la lama con la pala mescolatrice  e aggiungere un giro di olio evo, nonché attivare il programma slow cook P1 per 5 minuti. Aggiungere il tempeh con tutta la marinata e prolungare le impostazioni altri 5 minuti. Nel frattempo pulire accuratamente la zucca e ridurla in piccoli pezzi. Aggiungerla al boccale con le stesse impostazioni per altri 5 minuti, regolando di sale e pepe. Unire il miglio e tostare per 2 minuti, nonché aggiungere il vino e lasciare sfumare (sempre con slow cook P1)**. Ora non dobbiamo che ricoprire il tutto con 600 ml di brodo ed impostare 28 minuti di cottura a 100° – velocità 2.

A due minuti dal termine della cottura, se lo gradite, aggiungete il parmigiano vegano e una bella spolverata di noce moscata. Se necessario regolate ulteriormente il sale, ma non dovrebbe essere necessario.
image

image

image

image

image

image

image

image

  Bon appetit!!

N.B. ** Nel caso in cui non disponeste di questo tipo di robot e steste cucinando in maniera tradizionale, vi basterà aver cura di mescolare costantemente su fiamma vivace.

*** Per gustare al meglio questo piatto, lasciate riposare 10 minuti prima di servire 🙂 .

Cipollara Vegana

DSC_4194

Questo post potrebbe non essere di gradimento a tutti, perché si sa: la cipolla (come l’aglio) la si ama o la si odia, non esistono le mezze misure! …E si da il caso che questa ricetta mezze misure non ne abbia affatto!! 😀  Qualora foste degli amanti della cipolla, inutile dirvi di provarla, dò per scontato che lo facciate 😛  ! (Ovviamente scherzo! 🙂 )

INGREDIENTI:

  • 200 g di spaghettini integrali
  • 1 cipolla rossa grande o 2 piccine
  • 20 g di pancetta di soia autoprodotta
  • Prezzemolo fresco tritato q.b.
  • Vino bianco per sfumare
  • Sale e pepe q.b.
  • Parmigiano vegano o lievito alimentare se gradito

PROCEDIMENTO:

Tagliare a fette la cipolla e rosolare in un giro di olio evo, aggiungendo un po’ di acqua di cottura e un pizzico di sale che aiuterà la cipolla a cedere naturalmente i suoi umori. Appena la cipolla sarà appassita, unire la pancetta e continuare a fuoco medio, nonché aggiungere il vino bianco (alzando un po’ la fiamma) per sfumare. Una spolverata di prezzemolo tritato fresco, e siamo pronti per mantecare i nostri spaghettini con un po’ di parmigiano vegano 🙂 .

..Buon Appetito!!

Quinoa ai 3 Pomodori con Basilico e Semi di Zucca – Ricetta con Cuisine Companion

DSC_4236

Erroneamente scambiata dai più per un cereale, la quinoa è una pianta erbacea appartenente alla categoria delle barbabietole e degli spinaci. Alimento molto salutare e adatto ai celiaci, si presta facilmente a preparazioni di tipo diverso, dall’antipasto al dolce, con un interessante apporto proteico. Ottimo apportatore di riboflavina, (vitamina B2), è in grado di ridurre la frequenza degli attacchi di emicrania e di favorire i processi metabolici delle cellule muscolari e cerebrali.

La ricetta di oggi è semplicissima e veloce, specialmente se ad occuparsene sarà il “nostro compagno di cucina” 🙂 !

INGREDIENTI:

  • 150 g di quinoa
  • 300 ml di acqua (2 volte la quinoa)
  • 1 cipolla
  • 150 g di pomodorini tagliati in quarti
  • 1 confezione da 230 g di passata di pomodoro in pezzi
  • 20 g di triplo concentrato di pomodoro
  • 1/2 bicchiere di vino rosso
  • 1 manciata di semi di zucca tritati al coltello
  • Basilico
  • Sale e pepe q.b.

PREPARAZIONE:

Tritare la cipolla per 10 secondi a velocità 11 con lama ultrablade. Rosolare con un filo di olio evo impostando slow cook P1. Aggiungere i pomodorini tagliati in quarti e continuare a rosolare con le stesse impostazioni per altri 3 minuti. A questo punto aggiungere la quinoa, 2 minuti Slow cook P1, aggiungere il vino e lasciare sfumare per altri 2 minuti. Dare 1 spolverata di sale e pepe e unire il triplo concentrato di pomodoro, la passata di pomodoro a pezzi e l’acqua prevista dalla ricetta. Impostare slow cook P3 per 20 minuti a 95°. A fine cottura regolare di sale, aggiungere il basilico fresco e i semi di zucca tritati grossolanamente.

Consumare dopo qualche minuto di riposo.

DSC_4241

Risotto Asiatico con Verdurine e Germogli al Latte di Cocco

DSC_4212     DSC_4205

Un piatto che vi farà sempre fare un figurone!

INGREDIENTI:

  • 2 cucchiai di Curry in polvere
  • 2 peperoncini freschi o secchi a striscioline
  • 1/2 cucchiaino di pasta di zenzero o zenzero fresco grattugiato
  • 1 peperone
  • 1 carota
  • 1 patata
  • 1 zucchina
  • 1 cipolla rossa
  • 100/150 g di germogli di fagioli mungo
  • 400 ml di latte di cocco
  • 200 g di riso basmati
  • Sale q.b.

PREPARAZIONE:

Iniziare tagliando tutte le verdurine a cubetti pressapoco della stessa dimensione. Porre la cipolla in un wok con un filo di olio evo e rosolare con la pasta di zenzero ed i peperoncini tagliati in striscioline. Non appena la cipolla sarà appassita aggiungere i due cucchiai di curry e mescolare continuamente per qualche secondo, affinchè non si brucino le spezie. Aggiungere le altre verdure sul fuoco, mescolare bene, salare leggermente continuando a rimestare, nonché unire il latte di cocco che coprirà le verdure. Far andare per circa 35 minuti a fuoco lento. A parte, cuocere il riso basmati, scolarlo al dente e  mantecarlo sul fuoco con la salsa subito prima di servire!

DSC_4207    DSC_4208

Ed eccoci a tavola….

DSC_4214

<<Buon Appetito!!!! 🙂 >>

Spaghettini con Funghi e Pancetta Veg

DSC_4162

Se disponete delle materie prime, questo è un primo piatto semplicissimo, molto leggero e velocissimo da portare in tavola.

INGREDIENTI:

  • 12 g di pancetta di soia (nel mio caso autoprodotta – ricetta qui)
  • 1 spicchio d’aglio intero
  • 1/4 di cipolla tritata
  • 200 g di funghi misti con porcini
  • 1 o 2 cucchiai di panna vegetale
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • Parmigiano Vegano se gradito
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • 1 spolverata di prezzemolo tritato.

PREPARAZIONE:

Soffrigere uno spicchio d’aglio intero. Togliere l’aglio, aggiungere i funghi misti e rosolare con un pizzico di sale. Non appena cotti prelevare una parte dei funghi, unire la panna vegetale e frullare in un beker con un minipimer. Rosolare la pancetta di soia vegana con i funghi rimasti sul fuoco, aggiungere il prezzemolo tritato e sfumare con il vino bianco. A questo punto non dobbiamo che aggiungere la salsetta di funghi che abbiamo ottenuto col minipimer, allungare leggermente con l’acqua di cottura della pasta e mantecare il tutto con una spolverata di parmigiano vegano. Possiamo impiattare 🙂 !

DSC_4166

DSC_4173

Bon Appetit!

Spaghettini con Tritato di Soia Aromatico in Salsa di Anacardi

DSC_4044DSC_4038
INGREDIENTI:

  • 30 g di tritato di soia (per condire la pasta ne basterà la metà, ma io avevo intenzione di fare altro con i restanti 15 g , quindi mi sono portata avanti e ho preso 2 piccioni con una fava 😀 )
  • 3 peperoncini dolci freschi
  • 80/90 g di pomodorini ciliegini
  • 1/2 cucchiaino di zenzero in pasta (o grattugiato fresco)
  • 1/2 cipolla gialla (più 1/2 scalogno, nel mio caso)
  • 60 g di anacardi al naturale (precedentemente messi in ammollo in acqua e sciacquati abbondantemente)
  • Latte vegetale o acqua naturale q.b. (per la crema di anacardi)
  • Peperoncino in grani q.b. (io ho abbondato)
  • Sale q.b.
  • Parmigiano veg se gradito.

PROCEDIMENTO:

Soffriggere cipolla e scalogno, tritati finemente, in poco olio evo. Aggiungere i peperoncini dolci (privati dei semi e dei filamenti) tagliati in striscione sottili, lo zenzero, il peperoncino – generosamente – e 1 pizzico di sale. Aggiungere i pomodorini tagliati a quadrucci e lasciar rosolare il tutto. Unire il tritato di soia, fatto precedentemente rinvenire in acqua calda con 2 misurini di tamari, ben strizzato o torchiato. Regolare di sale, sfumare con il vino ed infine mantecare con la crema di anacardi** e un po’ di parmigiano vegan.

DSC_4043

DSC_4035

DSC_4031

Buon Appetito!!!

N.B. ** La crema di anacardi non è altro che una crema molto delicata ottenuta frullando abbondantemente gli stessi con acqua o latte vegetale ed 1 pizzico di sale, fino alla consistenza desiderata.

Miglio al ragù di Seitan con Funghi e Patate – Preparazione con Cuisine Companion

DSC_1796

Oggi parliamo di un piatto unico, un po’ diverso dal solito; parliamo del miglio, un cereale dalle ottime caratteristiche: non contiene glutine, è alcalinizzante, di facile digestione, naturalmente energizzante e adatto in caso stanchezza e stress (specie quello mentale). Ricco di sali minerali, ferro, fosforo, magnesio, fluoro e silicio, si rivela (principalmente grazie a quest’ultimo) prezioso per la bellezza della pelle, di unghia e capelli. Può inoltre considerarsi, nell’alimentazione vegana, un buon sostituto dell’uovo, grazie al suo importante contenuto in amidi.

Andiamo alla ricetta….

INGREDIENTI:

  • 200 g di miglio decorticato (abbondantemente sciacquato e scolato)
  • 120 g di seitan al naturale
  • 100 g di funghi misti (i miei erano surgelati)
  • 1 patata media tagliata a dadini
  • 1 cipolla piccola
  • 1 spicchio d’aglio spremuto
  • 620 ml di brodo vegetale
  • olio evo q.b.
  • sale (qualora fosse necessario, ma nel mio caso non lo è stato)
  • 2 cucchiaini di lievito alimentare

PER LA MARINATURA DEL SEITAN:

  • paprika dolce
  • peperoncino in polvere
  • aglio in polvere
  • cipolla in polvere
  • 2 cucchiaini di tamari
  • 1 giro di olio evo

PREPARAZIONE:

Iniziare sciacquando abbondamente il miglio e lasciandolo a scolare. Tagliare il seitan a striscioline e poi a quadratini e metterlo a marinare con le spezie previste dalla ricetta. Nel cuisine companion intanto tritare insieme una cipolla e uno spicchio d’aglio con la lama ultrablade, 20 secondi a velocità 11. Cambiare la lama ultrablade con la pala mescolatrice, aggiungere un giro di olio evo ed impostare il programma P1 – 130° – per 5 minuti. Unire il seitan con la sua marinatura e riavviare il programma P1 – 130° per 5 minuti. Unire i funghi, salare leggermente e riavviare nuovamente il programma.

Allo scadere dei 5 minuti, unire il miglio, tostare per 2 minuti (utilizzando sempre la stessa impostazione), e sfumare con il vino bianco. Aggiungere il brodo vegetale ed impostare manualmente cottura 100° velocità 2  per 28 minuti.

Due minuti prima della fine aggiungere il lievito alimentare e riavviare il programma fino al termine.

DSC_1799

Siamo pronti per mangiare! 🙂 Buon appetito!

 

N.B. Qualora non possedeste questo robot da cucina, procedete come fareste per un comunissimo risotto, rosolando aglio e cipolla, seitan, funghi.. Lasciando tostare il miglio a fuoco basso, sfumando col vino e aggiungendo il brodo rimestando fino a cottura! Prima di consumarlo lasciatelo riposare una decina di minuti, sprigionerà tutti i sapori al meglio!