Quiche Vegan con Zucchine e Miglio al ragù di Seitan

DSC_1836

Oggi un secondo piatto veloce e sfizioso che si pone anche l’obiettivo di reinventarne un’altro sempre proposto dalla nostra cucina 🙂 . Ci riferiamo al “Miglio al ragù di Seitan con Funghi e Patate“.

Ne era avanzato un po’, e come buttare questa bontà nella pattumiera…. E poi perché mai farlo visto che la fantasia non ci manca?!

Da questo presupposto nasce questa variante di quiche vegana.

INGREDIENTI:

  • Pasta sfoglia rotonda vegan e senza grassi idrogenati già pronta (ma se la fate voi sarà senz’altro più buona 🙂 )
  • il miglio avanzato dalla nostra preparazione precedente (saranno stati 60 g circa comprensivi di condimento)
  • 2 belle zucchine
  • 1/2 cipolla tagliata a fette
  • 55 g di farina di ceci
  • 80 g di acqua
  • sale q.b.
  • semi di papavero q.b.

PREPARAZIONE:

Iniziare preparando la crema di ceci a freddo con i 55 g di farina di ceci, 80 g di acqua e il pizzico di sale. Mescolare fino ad ottenere un composto senza grumi e mettere da parte.

Per esigenze di tempo, per rosolare cipolle e zucchine, ho utilizzato il microonde. Ho preparato due tazze in ceramica con l’imboccatura larga, adatte al microonde. In una ho tagliato a fette la cipolla, aggiunto un pizzico di sale e 1 spruzzata di olio evo, nell’altra ho posto le zucchine tagliate a rondelle, 1 pizzico di sale, olio evo, 1 spolverata di pepe nero e 1 di aglio in polvere (o 1 spicchio d’aglio fresco spremuto), ho impostato la massima potenza (nel mio caso 950 watt) per 3 minuti, avendo cura a metà cottura di mescolare gli alimenti in entrambe le tazze. Se avete poco tempo questo metodo vi sarà certamente d’aiuto, lasciandovi per altro a “mani libere” potendovi così dedicare ad altro.

Nel frattempo porre sul piatto crisp la pasta sfoglia (con tanto di carta forno se volete) e curarsi di bucherellarne il fondo con una forchetta.

Siamo pronti per mischiare insieme i nostri ingredienti e porre il composto sulla sfoglia, ricavando il bordo ripiegando la sfoglia su se stessa, e cospargendolo (se ci aggrada) di semi di papavero o dei semi che più gradiamo.

DSC_1811

14 minuti di cottura crisp..

DSC_1828

DSC_1838

..e la nostra torta salata è servita!

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...